ALESSIO NATALUCCI

Ciao a tutti! Mi chiamo Alessio, ho 16 anni e frequento il Liceo Kennedy di Roma. Sono una persona abbastanza timida ma solare, sempre pronta a raccogliere nuove “sfide” per compiere nuove esperienze. I miei principali hobby sono l’informatica (che mi piacerebbe approfondire a livello lavorativo in futuro), la musica e il lacrosse (caffè pagato dal sottoscritto per tutti coloro che sanno di cosa si tratta). Inoltre da un anno a questa parte ho iniziato a lavorare in una meravigliosa Web Radio che è voicebookradio.com, attraverso la quale ho capito cosa vuol dire trovarsi su un posto di lavoro e come si debba collaborare con altre persone per raggiungere un obbiettivo comune. Da qualche anno a questa parte mi sono appassionato al mondo delle Tv Series e mi piacerebbe riuscire ad approfondire ed estendere questo mio interesse anche al mondo del cinema, grazie anche a questo progetto!

CATERINA PERRONE

Mi presento, sono Caterina, ho 16 anni, a breve 17 e studio al liceo scientifico Kennedy, mi piace fare un po’ tutto ma la musica è il mio interesse principale, mi considero una ragazza tranquilla ma molto curiosa e con tanta voglia di fare cose nuove. Di film ne ho visti veramente tanti, ogni fine settimana ne guardo tre o quattro, penso che sia un valido strumento di comunicazione e di espressione dato che un film è accessibile a chiunque e poi penso che spesso insegnino molto. Per quanto riguarda il rapporto con il cinema, mi incuriosiscono molto tutti i suoi ambiti e tutte le sue parti: regia, sceneggiatura... insomma non vedo l’ora di partecipare, sarà una bellissima esperienza.

CHIARA INGLESE

Ciao a tutti! Sono Chiara Inglese, ho 17 anni e sono affascinata dal  mondo del cinema e del teatro  e le magie che si nascondono dietro ad essi.

 Purtroppo la mia famiglia non ha mai appoggiato questa mia passione, quindi, a differenza di una ragazza cresciuta a pane, acqua e film, io mi trovo un po’ svantaggiata, ma non per questo me ne rimango inerme, anzi!

Il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di diventare un attrice. Non avevo mai frequentato un corso di teatro fino a quest’anno, ma nonostante ciò i miei amici dicono che se non facessi io l’attrice, chi altro dovrebbe farla?!

Sono determinata, creativa, un po’ iperattiva-a detta di molti- mi piace esprimere la mia opinione sempre e comunque, sono allegra e solare e amo le novità.

Adoro scrivere articoli, non avevo mai scoperto questa mia passione fino a quando a scuola non ce ne hanno assegnati come compito. Trovo così  interessante scrivere per catturare l’attenzione di un lettore, colpirlo con il titolo che decido di assegnare e incuriosirlo già dalle prime righe di composizione con uno stile e un linguaggio accattivanti.

Ho uno spiccato senso critico, a volte anche un po’ fastidioso- haahahahah- ma ciò mi sarà molto d’aiuto in questo fantastico progetto!

FLAVIA DEL PRETE

Mi chiamo Flavia, sono un'alunna del liceo JF Kennedy di Roma, al 5 anno del mio percorso scolastico. Sono una ragazza solare, motivata e a volte competitiva. In realtà potrei concludere qui la mia presentazione, ma sarebbero solo tre aggettivi che alla fine dei conti non dicono nulla di più di quello che la gente sa già su di me. 

In ogni caso, come siate capitati a leggere queste poche righe su di me non lo so, ma forse se siete qui, possiamo dire di condividere almeno una passione. Quando mi guardo intorno provo soddisfazione nell'osservare le persone ed accorgermi di quanto ognuna di esse sembri recitare la parte del protagonista della propria vita. E talvolta notare su me stessa la medesima cosa mi disturba!

...ma in fondo chi non ha mai pensato di essere il Truman del suo mondo? 

Penso fosse inevitabile quindi, avvicinarmi ad "Alice nella Città".

Detto ciò, potreste aver capito qualcosa in più di me, ma sicuramente non potrete dire di conoscermi finché non vi avrò parlato di quello che faccio per gran parte del mio tempo. 

Fare parte di una radio e parlare davanti al microfono non significa solo essere una Speaker; mi rende felice e mi piace sapere di poter strappare un sorriso a qualcuno. 

Ecco. Siete finalmente arrivati alla fine della mia lunga presentazione, quindi vi ringrazio per aver seguito il contorto filo logico del mio discorso e auguro a tutti di godervi al meglio anche questo festival!

FRANCESCA PASOTTI

Mi chiamo Francesca Pasotti, ho 17 anni e sono nata e vivo a Roma. Mi piace particolarmente l'arte tant'è che spero un giorno di diventare stilista; il cinema stesso lo vedo come un'espressione di quest'ultima, perciò vedo questa opportunità come un'esperienza per avvicinarmi ad un mondo che quotidianamente vediamo solo attraverso gli schermi.

FRANCESCO FAINA

Sono Francesco Faina e sono uno studente di 17 anni. Suono la chitarra da quando ne ho 10 e ormai creare musica è diventata la mia passione più grande oltre a, ovviamente, ascoltarne altrettanta.
Il mio sogno è riuscire a costruirci il mio futuro e vivere di musica, girare il mondo e riuscire a comunicare un’emozione a chi ascolta quello che creo: vorrei riuscire a trasmettere quelle emozioni che io stesso provo mentre ascolto la musica degli “altri”, sapere che da qualche parte c’è qualcuno a cui la mia musica riesce ad “arrivare veramente” nel profondo e magari, perché no, anche fargli del bene.
Questo enorme potere comunicativo è probabilmente una caratteristica comune anche al cinema, ed è forse questo che mi ha da sempre fatto appassionare anche a quest’ultimo.
Da piccolo guardavo gli attori e pensavo che fossero loro quelli che avevano “creato” ciò che stavo osservando. Crescendo, senza nulla togliere ovviamente agli attori, mi sono però sempre più reso conto di quanto fosse complesso e straordinario il lavoro del regista: è come un grande arrangiatore, un direttore d’orchestra che conosce perfettamente i suoi strumenti e i suoi strumentisti, e li guida per creare un qualcosa di suggestivo e di estremamente espressivo.
E’ lui che tesse l’infinita tela di incastri, di inquadrature, di tutto ciò che assembla quella grande macchina che è un film e che, sebbene non tutti riescano a coglierne la necessaria complessità, riesce a volte a far passare emozioni universali e potentissime.
Per questo motivo mi sono incuriosito ed interessato a questa esperienza: la vedo come un modo per entrare più da vicino in contatto col “dietro le quinte” del cinema, e spero di poterne ricavare il più possibile.

GIULIA PONZIANI

Mi chiamo Giulia, ho 18 anni, frequento il quarto liceo al liceo Kennedy. Mi reputo una ragazza solare, divertente, testarda, ma anche molto sensibile. Mi piace molto lo sport, ma alla fine lascio tutto quello che inizio, perché vince sempre il mio lato pigro. Amo mangiare e cucinare ma il mio interesse “principale”  è la moda, le tendenze di questi ultimi anni e la cosa che mi piace di più è notare come i capi di abbigliamento che appartengono ad una moda passata riescano ad essere presenti nella moda attuale. Devo ammettere che non amo andare al cinema in tutti i periodi dell’anno, ma solo in inverno, perché è un’ottima alternativa.

LOLABLU REGGIO

Salve, mi chiamo Lolablu, frequento l'ultimo anno al liceo Kennedy e ormai da tre anni faccio parte di voicebookradio.

Ho una personalità particolare, in certe situazioni mi rivelo molto timida e in altre stranamente sicura. Sono molto interessata al progetto proposto perché penso fermamente che possa fornirmi nozioni importanti ma soprattutto interessanti sul mondo del cinema e su tutti i suoi aspetti.

LUDOVICA CATTANEO

Quando si tratta di parlare di me stessa sono sempre a corto di parole, in ogni caso mi presento: sono Ludovica ho 16 anni e frequento il IV anno di liceo scientifico. Mi piace cantare a squarciagola quando credo che nessuno possa sentirmi, camminare sotto la pioggia senza ombrello e cucinare modificando le ricette per essere sempre sorpresa dal risultato. Ho interessi che ricadono nella banalità, come il disegno, che va a periodi, e la musica. Mi son sempre piaciute le storie: fin da quando ho imparato a leggere ho divorato libri su libri di ogni genere e argomento finché i miei genitori non sono stati costretti a comprare un’altra libreria, poi è arrivato il cinema e dopo ancora le serie tv e ancora oggi non posso fare a meno di appassionarmi ad ogni racconto, indipendentemente dal contesto, rapita fino alla fine. Sono sempre stata affascinata dal cinema, come arte alla portata di tutti e come mezzo che può diffondere idee o messaggi in giro per il mondo; il cinema è per me allo stesso tempo una via di fuga dal mondo reale e un modo per comprenderlo meglio.

MATILDA FANI

Salve! Mi chiamo Matilda, per gli amici Fuschia, a causa di un colore di capelli un po’ particolare.

Ho 16 anni e frequento il liceo Kennedy di Roma, sono una persona molto riservata, di poche parole e che ama osservare tutto ciò che le accade intorno; faccio parte di una radio web di studenti, chiamata voicebookradio, all’interno della quale svolgo il ruolo di speaker e tecnico del suono.

Una delle mie passioni più grandi è la fotografia, inoltre amo tutto ciò che riguarda il cinema e le serie tv, in un futuro non troppo lontano vorrei studiare cinema e trasformare la mia passione in lavoro.

MATTEO PICCIRILLI

Sono nato in un mese pazzo, Ottobre, quel mese in cui inizia a far freddo e cominci a realizzare che l'estate è finita, ma è anche il mese delle "Ottobrate Romane", giornate irradiate dal sole d'autunno. E in fin dei conti io sono un po' così, sempre in cerca del cambiamento in meglio, nostalgico del passato ma con pensieri sempre proiettati al futuro, amo e odio la cultura Pop. Credo che ognuno debba realizzarsi in qualcosa nella vita , citando il segreto del successo secondo Mick Jagger, "Madonna, un bicchiere di talento, in un mare di ambizione".

MICHELA CAPUTO

Ciao, mi chiamo Michela e ho diciassette anni, ecco una breve presentazione di me: mi reputo una ragazza solare, estroversa e alla mano. Non sono affatto una ragazza sportiva, infatti le mie passioni sono incentrate nel campo della lettura e del cinema. Tant’è che il mio tempo libero lo passo tra libri, film e serie tv, con una piccola preferenza per queste ultime. Mi piacciono tutti i generi di film ad eccezione degli horror, perché non scaturiscono in me interesse ed emozioni all’infuori della paura, al contrario di un bel film drammatico o storico, ai quali sono molto appassionata. Con ciò non intendo togliere nulla ai film fantasy, d’azione e romantici che, pur avendo una trama meno importante, trovo interessanti in egual modo. La mia infanzia, del resto, è caratterizzata dai mitici film di Harry Potter che, una volta cresciuta, mi hanno spinta a leggere i libri di questa saga, ai quali sono molto affezionata.

SILVIA GANGERI

Mi chiamo Silvia, ho sedici anni e mi diletto a scrivere racconti da quando ho tredici anni. I miei hobby preferiti sono ballare, leggere prima di addormentarmi, scrivere e passare la domenica pomeriggio a guardare film con mio padre. I miei film preferiti sono quelli che reinterpretano un’idea semplice e se vogliamo banale in maniera del tutto nuova che porta a pensare a cose che mai avremmo immaginato. Sono inoltre una grande fan del fantasy sia da leggere che da guardare. Ma ciò che amo di più sono i film che nascondono qualcosa, quelli che vanno rivisti più e più volte per trovare quel dettaglio nascosto che è la chiave per comprendere un nuovo significato della pellicola che ti tiene sempre attaccato allo schermo.

SILVIA ROSATI

Ciao, mi chiamo Silvia Rosati e sono una studentessa del Liceo Scientifico J.F. Kennedy e frequento il quarto anno.

Sono una ragazza che ha pochi amici ma quelli che ho sono veri e sinceri. Sono molto altruista mi piace fare del bene e aiutare le persone nel modo migliore che posso, mi riempie il cuore vedere qualcuno che sta meglio magari grazie ad un mio piccolo aiuto.

Credo di essere molto curiosa, a volte fin troppo, mi interesso delle cose che accadono nel mondo e cerco di tenermi sempre aggiornata.

Suono il pianoforte dall’età di sette anni, sono rimasta fin da subito colpita dalla straordinarietà di questo strumento e spero che la musica mi accompagni per sempre nel corso della vita.

Per rilassarmi a fine giornata, dedico due ore alla visione di un film, amo tutti i generi ma non gli horror… non fanno per me.

Ciao a tutti!